Giornata delle ferrovie delle meraviglie

La Giornata delle Ferrovie delle Meraviglie è l’appuntamento centrale della Primavera della Mobilità Dolce che si concentra su una delle nostre passioni più grandi: recuperare il patrimonio ferroviario turistico.

Vi sono in Italia oltre 1.300 km di ferrovie attualmente sospese che potrebbero essere riaperte per servizi turistici ed in diversi casi essere anche una buona integrazione per i servizi ordinari per residenti e pendolari.

Oltre alle ferrovie sospese ci sono oggi ben oltre 1.400 km di linee ferroviarie dismesse ed abbandonate da tempo in Italia, che per buona parte possono essere riattivate o convertite in greenways per vivere la mobilità dolce nel paesaggio Italiano o dove ancora presente il binario attivate a velorail e calendari di treni speciali turistici.

L’iniziativa promuove la mobilità dolce per un turismo esperienziale e di qualità con eventi organizzati in tutta Italia su treni turistici e storici, per stupire, incantare e meravigliare chi attraversa i paesaggi suggestivi che le ferrovie attraversano.

Sono anche organizzate passeggiate e pedalate su ferrovie storiche per chiederne il recupero e superare l’abbandono.

Ogni anno un’emozione lunga due giorni e migliaia di chilometri sulle nostre ferrovie minori, servono anche per chiedere alle Istituzioni e Ministeri una piena e rapida attuazione della Legge 128/2017 per le ferrovie turistiche e il recupero di tutto il patrimonio Ferroviario Italiano.